Come Accedere Ai Dati Di Un Hard Disk Danneggiato Di Un Notebook

Avere un Hard Disk danneggiato può significare la perdita di tutti i dati contenuti in esso. Grazie ad una semplice procedura è possibile accedere ad esso e recuperare tutti i dati forzando i piatti a girare nuovamente. Ecco come riparare l’hard disk in pochi e semplicissimi passaggi in meno di 30 minuti di tempo.

Consigli & Avvisi
La procedura serve per recuperare i dati ma non ripristina il corretto funzionamento dell’hard disk
  • Innanzitutto togliamo sia la batteria che l’alimentatore dal notebook (in questo modo evitiamo di entrare in contatto diretto con l’alimentazione. Identifichiamo lo sportellino più grande nella parte posteriore del notebook e rimuoviamo le due viti che lo tengono fermo. Facendo una piccola leva togliamo lo sportellino. L’hard disk è fermato alla base da una piccola vite. Togliamo anche quella e facciamo scorrere l’hard disk verso l’esterno.

     

    Occorrente

    • Box per hard disk da 2.5
    • Cacciavite Torx

    Rimuoviamo l’hard disk e togliamo le 4 viti che lo tengono fermo alla base di metallo. Finalmente abbiamo privato l’hard disk di ogni supporto esterno. Prendiamo il box da 2.5 pollici e montiamoci sopra l’hard disk facendo aderire i 2 connettori. Senza collegare l’hard disk ad un altro PC allentiamo le 4 viti torx presenti sull’hard disk stesso. facendo una leggera pressione alziamo la parte in alluminio 

    Image

    In questo modo le testine e i piatti saranno in grado di girare molto più facilmente. Attacchiamo l’hard disk ad un altro PC e vediamo se viene rilevato. Se il rilevamento non è immediato proviamo ad attaccare e staccare la porta USB fino a che lo stesso non venga riconosciuto. Una volta fatto il riconoscimento preleviamo tutti i dati presenti in esso. Nel caso in cui i piatti si dovessero fermare incliniamo l’hard disk di 45°.