Windows non va? usa una pendrive!

Quando il sistema operativo va in panne e non si avvia più basta ricorrere al disco di ripristino (o in alternativa al supporto originale di windows) per correggere qualsiasi errore presente nella fase di boot e rimettere a posto.

Questo pratico e indispensabile strumento creabile e masterizzabile direttamente dal sistema operativo, è però utilizzabile solo se il computer dispone di un’unità ottica.

Cosa possiamo fare se abbiamo perso il supporto originale di windows o se il nostro pc non ha il lettore dvd?

La soluzione può essere quella di preparare un’unità usb contenente il disco di ripristino del sistema.

Per preparare una chiavetta usb contenente il disco di ripristino di del sistema operativo dobbiamo innanzitutto creare il file di immagine ISO.

VEDIAMO COME FARLO:

  • A
  1. Creiamo il disco di ripristino                                                                                                                                                                                                                                                         inseriamo un DVD vuoto nel lettore ottico, nel menù START digitiamo ripristino e clicchiamo su crea un disco di ripristino del sistema. Verifichiamo che l’unità sia corretta e premiamo Crea disco. Masterizzato il DVD, richiudiamo il cassetto senza rimuovere il disco.
  2. Un tool pratico ed essenziale                                                                                                                                                                                                                                                   Ora scarichiamo infrarecorder.exe. Clicchiamo su Read Disc e in Source indichiamo il lettore con il disco.
  3. L’ISO del DVD ora è pronta                                                                                                                                                                                                                                                Facciamo clic sul pulsante presente subito dopo il box image file, indichiamo il percorso di salvataggio, assegniamo un nome al file e premiamo SALVA. Con un click su OK avvieremo la copia del disco e creeremo l’immagine in formato ISO.
  • B
  1. Una procedura alternativa                                                                                                                                                                                                                                  Creiamo su C:/ la cartella hococopy ed estraiamo in essa HoboCopy_32bit.zip presente su win CD/DVD. Creiamo in c:/ la cartella ISO. Come nela passo A1, avviamo il tool del disco di ripristino e premiamo Crea disco. Ignoriamo l’avviso che ci dice che nel lettore non è presente il disco.
  2. Navighiamo col DOS                                                                                                                                                                                                                                                              Digitiamo il comando cmd nella casella di ricerca del menù di START, facciamo click con il tasto destro del mouse sul risultato cmd.exe e scegliamo ESEGUI COME AMMINISTRATORE (si). Per spostarci all’interno della cartella creata al passo B1 utilizzando il prompt digitiamo il comando cd/hobocopy seguito da invio.
  3. Ecco la iso del disco!                                                                                                                                                                                                                                                                                     A questo punto digitiamo hobocopy%temp% c:/ISO *.iso e premiamo il pulsante invio. il comando lanciato avvia l’estrazione del file ISO del disco di ripristino dalla cartella temporanea usata dal sistema operativo. Al termine il file sarà salvato nella cartella ISO creata precedentemente al passo passo B1.
  • C

LA PENDRIVE RIPARA TUTTO!

  1. Formattiamo la chiavetta                                                                                                                                                                                                                             Colleghiamo al PC una chiavetta USB. Dal menù START clicchiamo su Computer, facciamo click con il tasto destro del mouse sulla pendrive e scegliamo FORMATTA. Assicuriamoci che in file system sia impostato FAT32, spuntiamo FORMATTAZIONE VELOCE e premiamo AVVIA.
  2. Il giusto percorso                                                                                                                                                                                                                                                    Scarichiamo il file unebootin-windows-575.exe (si). Spuntiamo l’opzione immagine disco e accertiamoci che il percorso unità sia del drive USB corretto.
  3. Trasferiamo l’iso su pendrive                                                                                                                                                                                                                                            Per indicare il percorso del file iso del disco di ripristino clicchiamo sul pulsante con i 3 punti, navighiamo nella cartella che lo contiene (nela vostro caso Desktop o C:/ISO) e selezionamo il file con APRI. Avviamo il trasferimento dati con OK e al termine premiamo ESCI.
  4. Il boot dal drive USB                                                                                                                                                                                                                                                           Per avviare la pendrive su pc dobbiamo configurare il BIOS. Colleghiamola al pc da ripristinare, accendiamolo e accediamo al boot menù con f2. Selezioniamo Removable Devices o USB (invio) e premiamo un tasto qualunque quando richiesto.