GESTIRE IL FIREWALL DI WINDOWS 7

 

 
Il firewall è una risorsa software o hardware che controlla le informazioni provenienti da Internet o da un altro tipo di rete, bloccandole o consentendone l’accesso al computer, a seconda delle opzioni impostate. Esso impedisce a pirati informatici o software dannoso ( come virus o worm ) di accedere al computer tramite una rete o internet, oltre a bloccare l’invio di software dannoso ad altri computer.

 

 

 

 

 

 
CONFIGURAZIONE STANDARD:
 

 

 
Per accedere al Firewall di Windows 7 e consentire o negare l’accesso alla rete a determinati programmi, andiamo suPannello di Controllo dal menù “Start” e cliccare su Sistema e Sicurezza:
 

Cliccare su Windows Firewall:

E poi su Consenti Programma o funzionalità su Windows Firewall:

Adesso possiamo aggiungere modificare o rimuovere dal firewall i programmi e le porte consentite, per fare ciòclicchiamo su Modifica impostazioni, Consenti un altro programma, e dall’elenco scegliere l’applicazione interessate ecliccare su Aggiungi:

Possiamo anche scegliere il range di azione delle eccezioni, se farle valere solo per reti pubbliche, private o entrambe.

CONFIGURAZIONE AVANZATA DELLE PORTE:
 

Per gestire le porte TCP e UDP, dobbiamo aprire il Firewall in modalità avanzata, cliccando su Impostazioni avanzatesulla pagina principale del firewall ( Terza foto ). Per le porte di ascolto ( TCP connessioni in entrata ), andiamo su Regole connessioni in entrata, e per le porte di uscita ( UDP ) andiamo su Regole connessioni in uscita:

Entrambi i tipi di porte hanno lo stesso metodo di configurazione, di conseguenza ne analizzeremo solo uno il TCP. Selezioniamo Regole connessioni in entrata, poi clicchiamo su Nuova regola:

A questo punto si aprirà il Wizard, dal quale selezioniamo Porta e poi clicchiamo su Avanti:

Ora scegliamo se utilizzare il protocollo TCP oppure UDP, ed inseriamo il numero della porta interessata, poi clicchiamosu Avanti:

Nella schermata successiva, scegliamo se consentire oppure bloccare gli accessi sulla porta scelta. Andando Avanti, dobbiamo scegliere il dominio sul quale applicare le regole ( ad esempio reti pubbliche, private o aziendali ) si possono selezionare una o anche tutte e tre le voci in base alle proprie esigenze. Andiamo Avanti e nell’ultima schermata possiamo dare un nome ed una descrizione alla nostra regola appena creata. Clicchiamo su Fine per rendere effettiva la regola.

Ricordiamo che aprire porte senza un giusto criterio può essere potenzialmente dannoso, per eventuali intrusioni da parte di terzi male intenzionati. Usare con cautela!