Aumentare la durata della batteria del portatile

La batteria dei pc portatili riesce, negli ultimi modelli di notebook, a durare per un tempo che può raggiungere le 2-3 ore, che scendono a meno di due ore se si utilizzano il lettore dvd (per esempio durante la riproduzione o copia di un cd o dvd) o se si fanno giochi 3D. Oltre all’utilizzo di alcuni accorgimenti, come abbassare la luminosità dello schermo o utilizzare eventuali modalità di risparmio energetico del processore inserite nel notebook, può risultare utile un programma che sia in grado di aumentare la durata della batteria del portatile agendo sui dispendi di corrente: a tale scopo vediamo Battery Doubler, software scaricabile nella versione shareware (20 utilizzi gratuiti prima di dover effettuare la registrazione a pagamento) dal sito dachshundsoftware.

Questo programma, per Windows dalla versione 95 in poi, è molto semplice nel suo utilizzo: una volta installato, automaticamente e senza alcun intervento da parte dell’utente riesce ad aumentare, fino anche a raddoppiare, la durata di utilizzo della batteria del portatile. Battery Doubler non agisce come altri programmi dello stesso tipo, cioè soltanto per esempio abbassando la luminosità dello schermo o riducendo l’utilizzo del disco fisso, ma agisce sui componenti e circuiti del pc non in utilizzo in quel momento, riducendo il consumo di corrente per esempio delle porte usb non utilizzate, o riducendo la velocità di lettura di un dvd all’indispensabile, tutti accorgimenti che nel complesso riescono ad aumentare il risparmio di corrente senza influenzare le prestazioni del pc nè tantomeno danneggiare l’hardware.

Una volta installato, il menu di Battery Doubler si presenta così:

 

 

Da qui si può attivare o disattivare il programma, e abilitare eventualmente la modalità Turbo Chargeper aumentare la velocità di ricarica della batteria quando si usa il pc connesso alla corrente e con la batteria inserita.

Dal menu Autonomy è possiblie impostare varie modalità di risparmio energetico, quella di default consente un risparmio medio, ma è possibile anche impostare un risparmio massimo per un ulteriore aumento (teorico) della batteria.

Dal menu Wizards è possibile inoltre attivare la modalità di ricalibrazione batteria, quando per esempio la durata segnalata dal portatile non corrisponde più a quella effettiva della batteria, o se la durata risulta molto diversa dalla media usuale: la ricalibrazione permette di scaricare completamente la batteria e di ricaricarla fino al 100%.

Battery Doubler infine consente di valutare, in durata ore:minuti, l’effettivo tempo rimanente di utilizzo prima che la batteria si scarichi. Basta cliccare col tasto destro sull’icona (a forma di osso) in basso a destra nella system tray e scegliere Battery Doubler –> Battery Status. La determinazione del tempo residuo diviene più precisa dopo un po’ di tempo di lavoro al pc.